campanellino

Menu





mail
e-mail

LE INIZIATIVE


PROGETTO PALESTRA E PISCINA

Abbiamo avviato, grazie alla disponibilità del responsabile della Palestra Unique, il progetto chiamato Piscina e Palestra.

Questo progetto prevede che dei gruppi diversi di ragazzi e ragazze frequentino una volta a settimana la palestra e la piscina della struttura e, con la guida del personale esperto disponibile in sede, possano usufruire dei benefici che una attività fisica può dare.

Non abbiamo la pretesa di ottenere risultati particolari né di effettuare una vera e propria riabilitazione,tuttavia riteniamo che questa attività possa costituire un aiuto importante al miglioramento generale dei partecipanti. L'avvio di questa iniziativa è stata possibile, oltre alla disponibilità della Palestra Unique", soprattutto grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO SPORTINSIEME

Il progetto è iniziato già da qualche tempo ed è portato avanti dalla Associazione Peter Pan e dalla Cooperativa "Il Cerchio". Dopo un avvio incerto, abbiamo optato per partecipare alle iniziative offerte dalla organizzazione "Special Olympics Italia" alla quale ci siamo affiliati ed alle cui manifestazioni partecipano i nostri ragazzi.
Attualmente teniamo attivi vari sport quali la Atletica leggera, le Bocce, il Nuoto, il Calcetto e con tali sport abbiamo organizzato incontri o abbiamo partecipato ad incontri sportivi a vari livelli, sempre insieme con la Cooperativa "Il Cerchio" senza la quale certamente non sarebbe stato possibile raggiungere questi risultati.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO PET THERAPY

Il progetto si basa su attività di "prossimità" con gli animali domestici e sfrutta contestualmente sia le opportunità offerte dalla attività in se che le opportunità logistiche offerte dalla "Fattoria Sociale", struttura agricola a fine sociale realizzata a Spoleto.
Il progetto si articola in una serie di incontri organizzati nell'ambito delle attività di alcuni servizi di accoglienza del territorio.
Nel particolare viene strutturato un gruppo accompagnato da personale adeguato. Il gruppo incontra un tecnico esperto in addestramento e comunicazione con gli animali domestici e in particolare i cani, "pets", che vengono costantemente utilizzati per questa esperienza.
La flessibilità del percorso individuale porta i ragazzi a vivere esperienze con il cane in contesti diversi con modalità di approccio diverse.
Il loro viso solare ci basta per percepire una attiva e naturale reciprocità. Tutti i ragazzi infatti fanno a gara per elargire coccole e biscotti e aspettano con ansia che si faccia il bagno ai loro amici a 4 zampe sempre riconoscenti delle attenzioni ricevute.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO TEATRO

L'arte teatrale è un valido strumento per scoprire ed esplorare le potenzialità creative di coloro che la praticano in un contesto di gruppo. Fare teatro deve essere innanzitutto un divertimento ma, oltre a questo, permette di raggiungere una serie di obiettivi che riguardano sia il singolo partecipante che il gruppo nel suo insieme.
In particolare con questo progetto ci si propone di:
-realizzare un servizio per l'integrazione ai ragazzi in difficoltà o comunque in situazione di disagio psico-fisico e/o sociale.
-favorire l'acquisizione di maggiore fiducia in se e nelle proprie capacità.
-aumentare il rispetto, la coesione e la tolleranza nel gruppo-sviluppare abilità sociali, fisiche e verbali.
-migliorare la conoscenza delle persone, luoghi e tempi.
Si deve considerare che inoltre il teatro è terapeutico per chi lo fa e per chi ne gode permettendo quindi anche a chi sarà testimone dei risultati dell'esperienza, di accrescere la propria consapevolezza e conoscenza del mondo della inabilità ed in ultima istanza facilitando l'integrazione.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO MUSICA INSIEME

Finalmente dopo molti tentativi siamo riusciti ad avviare un progetto che era molto desiderato da tutti noi e che si era interrotto bruscamente anni prima. Questo progetto, più ampio del precedente, prevede l'utilizzo di vari strumenti (per il momento quelli già disponibili) e si svilupperà in due fasi di cui la prima indirizzata a far avvicinare agli strumenti un buon numero di ragazze e ragazzi, osservando le specificità di ognuno e determinando la seconda fase dove gruppi omogenei saranno inseriti in un percorso più ortodosso nell'uso degli strumenti e della comunicazione musicale.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO MUSICARTERAPIA

La musica è un incomparabile strumento in grado di penetrare le barriere e raggiungere i livelli più profondi delle sensazioni e delle emozioni; essa può, stimolando queste ultime, determinare un processo di cambiamento in chi si sottopone a questa terapia, aiutandolo a superare le barriere che lo separano e lo isolano dagli altri, aprendo uno spiraglio attraverso il quale sia possibile vedere, riconoscere e capire in pieno la scintilla che troppo spesso rimane nascosta.
Da queste considerazioni è nata l'idea di avviare a Spoleto una esperienza di musicoterapia programmata e sistematica proiettata, principalmente ma non unicamente, all'interno delle scuole.
Sono stati pertanto attivati gli incontri di musicoterapia che sono disponibili per chiunque ne faccia richiesta ed al cui costo l'Associazione contribuirà nei limiti delle proprie disponibilità economiche.
Sono anche stati eseguiti di incontri di informazione per genitori ed insegnanti.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO MUSICARTERAPIA NEI CENTRI DI RIABILITAZIONE (concluso)

Sempre seguendo il nostro convincimento sulla validità riabilitativa della musica in tutte le sue forme, l'Associazione Peter Pan si è attivata affinché fosse disponibile, per i centri di accoglienza e riabilitazione del territorio, un locale attrezzato al meglio per svolgere e sperimentare una attività musicale.
L'ambiente è attrezzato con strumenti musicali semplici quali tamburelli, bitonali, guiro, nacchere, maracas, campanelle etc e professionali quali batteria, sassofono, theremin, congas, quinto, djambè, tastiera, impianto di registrazione collegato ad un computer.
Nella stanza della musica si lavora con giochi ludico-musicali, animazione teatrale con produzione musicale, percussioni; è un ambiente adatto a rispondere alle esigenze di una utenza molto ampia e per agire varie sperimentazioni in musica.
Il gradimento è stato senza dubbio elevatissimo sia da parte degli operatori che soprattutto da parte degli utenti. Questo progetto si è concluso ed è stato integrato nel progetto più ampio chiamato "Musica Insieme"

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO CULTURA SENZA BARRIERE (concluso)

Questa proposta ha lo scopo di implementare attraverso la visione di altri che si muovono in ambito scenico l'idea della rappresentazione teatrale e di preparare i ragazzi al contesto in cui si troveranno ad agire a loro volta.
Lo scopo è quello di aiutarli nella comprensione della tecnica teatrale come azione, movimento, partecipazione corporea, uso della voce e senso del pathos.
Il tutto ovviamente non per formare dei futuri attori,ma per utilizzare (come ormai facciamo da anni nei laboratori disabili) la tecnica teatrale come mezzo per far fluire le emozioni, spiegare con il teatro eventi della vita, aiutare in modo dolce e piacevole a migliorare la consapevolezza del se corporeo, l'autonomia, la comunicazione.
Nell'ambito del progetto, vengono effettuate alcune uscite mirate, sia a Spoleto che in altre città, dove si trovi in programmazione uno spettacolo teatrale adatto al gruppo di ragazzi dei centri di riabilitazione.
Nelle uscite sono stati coinvolti nei limiti del possibile, anche i ragazzi che partecipano al progetto sul Teatro e per integrare i due progetti e rendere possibile la preparazione di uno spettacolo da mettere in scena.

L'attività dell'anno 2010 e 2011 è stata possibile grazie a quanto ricevuto dalla destinazione del 5 permille 2007 e 2008 e al contributo del Comune di Spoleto (Bando 2° sem.2010).
L'attività dell'anno 2012 è stata possibile grazie a quanto ricevuto dalla destinazione del 5 permille 2009.
L'attività dell'anno 2013 è stata possibile grazie a quanto ricevuto dalla destinazione del 5 permille 2010.

Se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO SAXMIN (concluso)

Il progetto e l'azione dell'Associazione Peter Pan, nascono sempre con l'intento di affiancare i servizi tradizionali con proposte che offrano alle ragazze e ai ragazzi (e anche agli operatori) strumenti e contesti meno usuali e si inserisce nel quadro più ampio della esperienza dei Centri Diurni per l'area handicap.
Esperienza oramai consolidata nell'ambito territoriale n.9 relativamente ai comuni di Spoleto, Giano dell'Umbria, Castel Ritaldi e Campello.
In questo contesto ci è sempre stata evidente la necessità di apportare, nella attività dei centri diurni, idee e iniziative sempre nuove che possano stimolare le potenzialità dei frequentatori e, cosa importante, rinnovare l'entusiasmo degli operatori.
In armonia con quanto sopra, è stato immaginato il "Progetto Saxmin"; progetto che si basa sull'utilizzo di due strumenti certamente non usuali, il Sax ed il Theremin, proponendosi in tal modo di realizzare un servizio innovativo per l'integrazione di ragazzi in difficoltà o comunque in situazione di disagio psico-fisico e/o handicap.
Il sax è uno strumento che coniuga le proprie peculiari sonorità con l'uso coordinato delle mani e del fiato mentre il theremin è uno strumento elettronico che si suona senza toccarlo (grazie alle variazioni indotte, dal movimento delle mani, nel campo magnetico creato dallo stesso).
L'insieme di queste caratteristiche consentirà ai ragazzi coinvolti nel progetto di sviluppare le proprie capacità sensoriali e di migliorare le proprie capacità di coordinamento dei movimenti in maniera piacevole sentendosi motivati nel farlo dal fatto di sentirsi parte di un gruppo con unità di intenti ed infine a seguito di questo ultimo fattore sviluppare al meglio le capacità di interrelazione e integrazione.
Il progetto prevede l'uso di attrezzature e materiali idonei, la presenza di un esperto musicista per la impostazione di base, il supporto degli operatori che già operano all'interno dei laboratori e l'aiuto di volontari che partecipano e facilitano gli incontri.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO "BREVI SOGGIORNI" (concluso)

Il progetto è nato da una riflessione sull'rganizzazione della vita dei disabili e delle loro famiglie.
I servizi che normalmente vengono erogati mirano, infatti, a risolvere, o a migliorare, i problemi connessi all'assistenza di base, alla riabilitazione, all'inserimento scolastico, a quello lavorativo, ecc. e non sempre quelli connessi al cosiddetto tempo libero.
In questa ottica il tempo libero viene vissuto come tempo non organizzato e quindi non finalizzato, portando spesso, come conseguenza, una sorta di adattamento delle famiglie e una tendenza a farsi carico in proprio del disabile, con tutto ciò che consegue: sfiducia nei confronti dei servizi, convinzione che il migliore accudimento del disabile non possa provenire che dalla famiglia stessa, progressiva simbiosi del familiare con il disabile, sensazione di profonda incertezza da parte del familiare nei confronti del futuro del disabile, ecc.
Nell'ottica delle motivazioni di carattere generale sopra esposte, questo progetto propone brevi vacanze autonome che possano aiutare le famiglie ad imparare a separarsi dal proprio figlio disabile ed a delegare i compiti di conseguenti ad altri che non siano i familiari stessi, per rivalutare, di conseguenza, la propria vita, i propri spazi, le proprie necessità.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



PROGETTO "ESSENZE e GIARDINI" (concluso)

Le strade dell'integrazione possono essere molte, a volte scontate e a volte particolari.
La nostra associazione ha promosso un progetto di intervento in una scuola superiore, che ha portato al recupero di un giardino interno abbandonato, impiantando piante aromatiche e ornamentali.
Lo sviluppo del progetto ha visto la partecipazione di genitori e insegnanti ma soprattutto di molti dei nostri ragazzi che hanno lavorato fianco a fianco con i compagni di scuola e non si sono risparmiati nel ripulire, dissodare, tagliare, piantare e irrigare.
E chi non poteva farlo autonomamente è stato aiutato dai compagni.
Alla fine tutti felici e anche chi non aveva voluto partecipare ha comunque apprezzato il risultato.

Per saperne di più CLICCA QUI e, se volete, CONTATTATECI.



ASSISTENZA LEGALE

Non sempre è facile muoversi tra le normative che ci aiutano e affliggono. Spesso semplicemente non sono conosciute, altre volte ci troviamo a dibatterci tra ignoranza e indifferenza. Per questo motivo spesso un consiglio, una lettera scritta al momento giusto possono essere risolutivi.
La nostra Associazione ha ricevuto la disponibilità di un legale che offre la propria assistenza ai soci che ne avessero la necessità per problematiche inerenti o derivanti dalla disabilità.
Chi ritenga di volere usufruire di questa opportunità può contattare i numeri telefonici della Associazione per concordare un appuntamento.



INFORMAZIONI UTILI

Purtroppo molto spesso le nostre difficoltà nella "battaglia" quotidiana sono dovute non alla mancanza di leggi o regole che ci potrebbero aiutare ma alla non conoscenza da parte nostra della loro esistenza.
Non pretendiamo di risolvere questo problema però forse un piccolo contributo possiamo darlo.
Nella pagina INFORMAZIONI UTILI riporteremo tutte quelle notiziole di cui verremo a conoscenza e che a volte possono significare la differenza tra "ottenere" e "non ottenere" qualche cosa.
A qualcuno potrebbero sembrare informazioni banali o arcinote ma non potete immaginare quante persone invece non le conoscono.



APPUNTAMENTI

A Spoleto e dintorni vengono molto spesso proposte iniziative, come convegni, incontri o altro, alle quali, pur essendo interessanti e importanti, non si riesce a partecipare perchè non se ne viene a conoscenza in tempo.
Anche in questo caso vorremmo provare ad offrire un piccolo contributo.
Nella pagina degli APPUNTAMENTI riporteremo tutte le informazioni di cui verremo a conoscenza.



L'ARCHIVIO

Non sempre le iniziative durano nel tempo; molto spesso hanno un inizio ed una fine.
Tuttavia lunga o breve, anche una iniziativa finita è stata senza dubbio il frutto dell'impegno di qualche componente della associazione e quindi non volendo che sia dimenticata, la riportiamo nel documento chiamato (che originalità) ARCHIVIO.
E' solo ormai una curiosità ma comunque può valere la pena di dargli una occhiata.




Associazione Peter Pan
via Don Guerrino Rota 9
06049 - Spoleto (PG) - Italy
tel. 338 3133156
e-mail: assopeterpan@libero.it

   

                       by Franxys webmaster
                     (C) 2013